L’IMPORTANZA DI UNA CORRETTA VALUTAZIONE

Perché la mia casa non si vende?

Bella domanda! Troppe poche persone se la pongono e conseguentemente la rivolgono al consulente immobiliare a cui hanno affidato la vendita del proprio immobile.

Purtroppo tra gli agenti immobiliari il brutto vizio della super/mega/iper valutazione che inizialmente fa tanto contento il proprietario di casa, è ancora il modus operandi (scorretto) che va per la maggiore; quanti immobili restano sul mercato per mesi e mesi se non anni, ricevendo poche visite per lo più iniziali, oppure  senza ricevere nemmeno una visita, per poi sentirsi dire dall’agente “sa c’è la crisi … non c’è richiesta … i clienti acquirenti hanno timore” … e chi più ne ha più ne metta.

Voglio svelarvi un segreto: non è vero! Non c’è crisi di mercato che tenga, al giusto prezzo si vende tutto.

Questo concetto è valido quasi ovunque, a meno che non si tratti di immobili particolari, molto isolati, o talmente fatiscenti o zone così socialmente degradate che possano giustificare l’assenza di un mercato immobiliare, molto semplicemente gli immobili “ristagnano” sul mercato perché hanno prezzi troppo alti. Da una analisi degli annunci immobiliari la media della maggiorazione varia dal 25 al 35%.

La cosa non stupirebbe se fossero annunci esclusivamente di privati ma così non è e allora mi chiedo come un agente immobiliare possa giustificare al cliente una richiesta di ribasso importante o, a fronte di una ipotetica proposta d’acquisto (perché il mercato sa quali valori attribuire agli immobili), un “taglio” enorme dalla cifra di inserzione/richiesta.

Accidenti ma il cliente proprietario non è assalito dal dubbio di aver affidato una delle operazioni economiche più importanti della sua vita ad una moltitudine di agenzie immobiliari,  e non ad un professionista del settore immobiliare?

E tu agente immobiliare sei sicuro di aver svolto coscienziosamente il tuo compito partendo da una valutazione dell’immobile oggettiva lontana da tuoi interessi personali, anzi anteponendovi quelli del cliente? … a me sorge qualche dubbio. Difficile è anche far capire al Cliente Proprietario una valutazione onesta, perchè tanti altri hanno sopravalutato il suo immobile. Risultato : agenzie immobiliari che avranno il mandato per la vendita a un prezzo falsato…. e altri clienti proprietari si allineano a tali conclusioni.

Noi professionisti del settore dobbiamo capire la valenza sociale che ricopriamo, dobbiamo essere consapevoli delle responsabilità che andiamo ad assumerci, il nostro operato incide in maniera importante sulle vite dei clienti che si fidano e si affidano a noi … come possiamo raggirarli (perché di questo si tratta)? E poi perché? Solo per avere un incarico in più ? Di esempi di immobili fuori mercato ne potremmo fare tanti. Basta vedere il prezzo iniziale e il gap con la somma veramente realizzata. Oltre al tempo, (aggiungerei lunghissimo)  allo stress del proprietario che vede il suo immobile perdere valore ogni giorno che passa.  Ma non vi rendete conto del danno che arrecate al cliente, a voi stessi e all’intera categoria?

Il nostro sistema di valutazione di un immobile si basa su dati certi. Diffidate da chi in prima battuta, il primo appuntamento sul Vostro immobile vi dirà la valutazione….., o da chi vi chiede “quanto vorrebbe ricavare dalla vendita?”  — ” Ha già un idea del prezzo da richiedere? ”

La nostra è una valutazione seria, competente e redatta in forma scritta. Potrebbe sembrare di poco conto il fatto che venga allestita e scritta una vera e propria relazione di stima ma quanti agenti avete incontrato che la facciano? Noi vogliamo e dobbiamo essere responsabili di quello che affermiamo e delle conclusioni a cui giungiamo. Il cliente deve capire e la perizia ci aiuta a farlo, che il valore attribuito all’immobile deve essere indipendente dalle sue aspettative, dal suo valore affettivo, dai sacrifici che il venditore ha dovuto sostenere per poterlo acquistare, il mercato non si manipola a nostro piacimento, lo si può solo assecondare.

Vi è mai capitato di sentire, un agente immobiliare che si rivolge al proprietario con queste frasi: “Ha già in mente una cifra?” … alcuni valutano l’immobile in base alla risposta del proprietario e non si oppongono… non aggiungiamo altro!

Noi per la trasparenza e l’onesta che ci contraddistingue, non possiamo assecondare la richiesta economica del proprietario se non è quella di mercato. Il proprietario basandosi su sopravalutazioni del suo immobile, facendo due conti potrebbe impegnarsi a comprare un nuovo immobile, tenendo per buona la sopravalutazione fatta dall’agente immobiliare. Riuscite a comprendere il danno che vi hanno procurato?  

Un Agente Immobiliare Professionale conosce le dinamiche dei mercati anche in una piccola realtà come Pisa. Se alla serietà e professionalità, sommiamo l’esperienza di oltre 25 anni in questo settore,  allora l’Agente Immobiliare conoscerà il prezzo di vendita per ognuna delle zone di competenza e possiamo assicurare che la valutazione sarà differente da tutte quelle disponibili sui portali immobiliari. Solo chi vive giorno per giorno il suo territorio riesce ad avere una visione d’insieme che gli permette di fare le scelte migliori in modo da incrementare le possibilità di concludere la vendita nel minor tempo possibile e al miglior prezzo del mercato immobiliare attuale.

Con queste poche righe pensiamo e speriamo di poter essere utili a qualcuno, quantomeno abbiamo cercato di far aprire gli occhi a chi magari si trova in una delle suddette situazioni, sperando anche di poter essere riusciti a responsabilizzare qualcun altro.

Potete lasciare un commento e/o una domanda e verrete ricontattati

info@immobiliaremannocci.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *